martedì 21 febbraio | 15:39
pubblicato il 14/nov/2011 05:10

Giustizia/ Da oggi penalisti in sciopero: difesa sotto attacco

Una settimana di astensione da udienze: subito la riforma forense

Giustizia/ Da oggi penalisti in sciopero: difesa sotto attacco

Roma, 14 nov. (askanews) - Da oggi stop ai processi per una settimana. Gli avvocati penalisti scendono in sciopero astenendosi dalle udienze e da ogni attività giudiziaria per cinque giorni per denunciare "la gravità dell'attacco in corso alla funzione difensiva" e ricordare che il diritto alla difesa, "uno dei diritti primari della persona sanciti dalla Costituzione", costituisce "un caposaldo dello Stato democratico". La protesta, ha sottolineato l'Unione delle Camere Penali - vuole anche "sollecitare al nuovo governo e comunque alla politica una riforma forense che sia rispettosa del fondamentale principio di indipendenza dell'avvocatura oltre che la ripresa del dibattito sulla riforma costituzionale della giustizia". Durante la settimana di astensione dalle udienze, l'Ucpi organizzerà due manifestazioni nazionali: oggi a Verona e il 17 a Roma. Mentre le Camere penali territoriali terranno pubbliche assemblee aperte ai cittadini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia