venerdì 24 febbraio | 07:02
pubblicato il 13/nov/2011 16:00

Giustizia/ Da domani penalisti in sciopero:difesa sotto attacco

Una settimana di astensione da udienze: subito la riforma forense

Giustizia/ Da domani penalisti in sciopero:difesa sotto attacco

Roma, 13 nov. (askanews) - Da domani stop ai processi per una settimana. Gli avvocati penalisti scendono in sciopero astenendosi dalle udienze e da ogni attività giudiziaria per cinque giorni per denunciare "la gravità dell'attacco in corso alla funzione difensiva" e ricordare che il diritto alla difesa, "uno dei diritti primari della persona sanciti dalla Costituzione", costituisce "un caposaldo dello Stato democratico". La protesta, ha sottolineato l'Unione delle Camere Penali - vuole anche "sollecitare al nuovo governo e comunque alla politica una riforma forense che sia rispettosa del fondamentale principio di indipendenza dell'avvocatura oltre che la ripresa del dibattito sulla riforma costituzionale della giustizia". Durante la settimana di astensione dalle udienze, l'Ucpi organizzerà due manifestazioni nazionali: il 14 novembre a Verona e il 17 a Roma. Mentre le Camere penali territoriali terranno pubbliche assemblee aperte ai cittadini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech