sabato 10 dicembre | 03:13
pubblicato il 15/gen/2014 17:05

Giustizia: civilisti, decisione Consulta ha evitato ulteriore caos

(ASCA) - Roma, 15 gen 2014 - La decisione della Corte Costituzionale di dichiarare inammissibile la richiesta di referendum abrogativo sul taglio dei tribunali, ha evitato ''ulteriore caos'' per la giustizia. E' il commento del presidente dell'Unione Nazionale Camere Civili, Renzo Menoni, che ricorda come i civilisti siano stati ''da sempre favorevoli alla revisione della geografia giudiziaria''. ''Al di la' delle motivazioni che si conosceranno piu' avanti - sottolinea Menoni - la decisione della Corte risponde certamente a un criterio di opportunita', perche' ha evitato il peggio. Pensiamo alla riapertura dei tribunali chiusi, ai fascicoli e ai magistrati trasferiti, alla necessita' di rinominare nuovi capi. Sarebbe stato tragico, se non folle''.

Ora, conclude il leader dei civilisti, ''e' necessario prendere tutti i provvedimenti che evitino distorsioni'', come quelle che ci sono state nell'applicazione pratica della riforma. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina