mercoledì 22 febbraio | 09:24
pubblicato il 07/mar/2011 10:38

Giustizia/ Casini: sì riforma organica, no ad personam

Ok separazione funzioni, ma devo vedere testo

Giustizia/ Casini: sì riforma organica, no ad personam

Roma, 7 mar. (askanews) - Alla giustizia occorre una riforma organica, non ad personam. Lo ha detto il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, a Mattino 5. Premesso che bisogna "sapere testo riforma" e che non si deve "né mettere il cappello né dire sì aprioristicamente", se "la riforma non ha intenti punitivi, è seria e affronta questioni da tempo all'ordine del giorno" come "la separazione funzioni" tra inquirente e giudicante per i magistrati allora "ci siederemo al tavolo e vedremo". Ma, avverte Casini, "non bisogna confondere una riforma organica con provvedimenti ad personam". Quanto al doppio Csm sarebbe "inaccettabile" che uno dei due fosse guidato dal ministro della Giustizia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%