sabato 03 dicembre | 06:31
pubblicato il 21/ago/2014 16:01

Giustizia: Buemi (Psi), presenza razionale nei territori

(ASCA) - Roma, 21 ago 2014 - ''La riforma della giustizia non puo' che fondarsi su una razionale presenza delle sue istituzioni nel territorio. In particolare, e' necessario che i tribunali abbiano confini di competenza logici e si tenga conto non delle distanze teoriche ma di quelle determinate dalle dotazioni di infrastrutture''. Cosi' ha commentato il senatore Enrico Buemi, vicepresidente del gruppo Per le Autonomie - Psi - Maie e Capogruppo Psi in commissione Giustizia, le dichiarazioni del ministro Orlando riguardo alle necessarie correzioni rispetto alla riforma della geografia giudiziaria, che verranno discusse nel prossimo Consiglio dei ministri del 29 agosto. ''Il ministro Orlando sappia rimuovere le incongruenze contenute nella applicazione della riforma della geografia giudiziaria - ha concluso Buemi - frutto di scelte subalterne a lobby politico - professionali locali e che ne hanno minato la credibilita'''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari