giovedì 19 gennaio | 11:59
pubblicato il 15/gen/2013 12:27

Giustizia: Bruti Liberati, pm chiedano meno carcerazioni

(ASCA) - Milano, 15 gen - I pm della Procura di Milano devono tenere in considerazione la sentenza di condanna emessa dalla Corte europea dei diritti dell'uomo nei confronti dell'Italia per i casi di sovraffollamento carcerario. In poche parole, devono limitare le richieste di carcerazione. Il monito arriva dal Procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati, che oggi ha preso carta e penna e ha messo nero su bianco i principi stabiliti dalla giurisprudenza della Corte europea. In particolare, evidenzia Bruti Liberati nella circolare diramata a tutti i magistrati inquirenti del distretto giudiziario milanese, le autorita' europee ''invitano gli Stati a sollecitare procuratori e giudici a ricorrere nella misura piu' larga possibile alle misure alternative alla detenzione ed a riorientare la loro politica penale verso un minor ricorso alla carcerazione''.

fcz/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina