venerdì 24 febbraio | 05:46
pubblicato il 24/ott/2013 13:11

Giustizia: Brunetta, Letta risponda su riforma

Giustizia: Brunetta, Letta risponda su riforma

(ASCA) - Roma, 24 ott - ''Desideriamo porre quattro rispettose domande al presidente del Consiglio, Enrico Letta, sul tema giustizia. Come intende dar corpo al programma enunciato il 2 ottobre nel suo discorso per la fiducia, quando indico' che, in tema di ''opportune e urgenti riforme'', sulla giustizia il nostro lavoro potra' basarsi sulle importanti indicazioni contenute nella relazione conclusiva del gruppo di lavoro nominato dal presidente Napolitano il 30 marzo 2013? Si tratta della riforma della giustizia da attuare partendo dal testo dei ''saggi''''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati del Pdl.

''Come intende attuare, il presidente del Consiglio, il suo impegno, anch'esso contenuto nel discorso per la fiducia del 2 ottobre, per ''l'adempimento degli obblighi europei (a cominciare dal rispetto delle decisioni della Corte di giustizia dell'Unione europea)', che si connettono con l'apertura della procedura d'infrazione da parte dell'Unione Europea sulla ''responsabilita' civile dei magistrati'? Come si pone, il premier Enrico Letta - prosegue Brunetta -, rispetto al messaggio inviato dal presidente della Repubblica alle Camere lo scorso 8 ottobre 2013 sulla questione carceraria: messaggio con cui il Capo dello Stato ha inteso richiamare l'attenzione del Parlamento su indulto e amnistia? Come si pone, infine, rispetto alle questioni poste dai 6 referendum sulla giustizia promossi dai radicali e per i quali il Popolo della Liberta' ha dato un contributo decisivo nella raccolta delle firme: responsabilita' civile dei magistrati; incarichi extragiudiziali dei magistrati; eliminazione della custodia cautelare; abolizione dell'ergastolo; separazione delle carriere dei magistrati? A queste rispettose domande ci auguriamo corrispondano altrettante puntuali risposte. Il tema della giustizia deve essere uno dei cardini dell'azione del governo. Ce lo chiede il presidente Napolitano, ce lo chiede l'Europa, e, soprattutto, ce lo chiedono i cittadini italiani''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech