domenica 04 dicembre | 17:19
pubblicato il 25/ott/2015 12:33

Giustizia, Boschi ad Anm: Italia riconosce il vostro valore

Il ministro nell'ultimo giorno del congresso

Giustizia, Boschi ad Anm: Italia riconosce il vostro valore

Bari, 25 ott. (askanews) - Tutto è bene quel che finisce bene. Ha il sapore di una novella di Shakespeare la mattinata che accompagna l'ultimo giorno del congresso dell'Anm, a Bari. Vuoi per la presenza gentile del ministro delle riforme Maria Elena Boschi, ma anche per il clima estivo che ammanta il salone dell'hotel Villa Romanazzi dove delegati e rappresentanti della magistratura organizzano il ritorno a casa.

"L'Italia riconosce il valore di uomini e donne che da magistrato servono il Paese. Ecco perché auguro buon lavoro a tutti i magistrati, perché il loro è un lavoro fatto nel bene supremo del nostro paese", spiega il ministro Boschi. Che si possa vedere le cose attraverso una lente rosa è dato anche dall'immagine che la Boschi suggerisce e raccoglie il consenso esplicito dell'aula. "Noi sappiamo che ci sono punti diversi su questi provvedimenti, ma il dato innegabile è che le riforme le stiamo facendo: l'incantesimo dell'immobilismo si è rotto", aggiunge. "In venti mesi abbiamo superato - ha ribadito - la mole di lavoro di cinque anni del precedente parlamento".

La citazione di Machiavelli è allora in tema. "Non ci può essere una città libera dove anche un solo cittadino è temuto dal magistrato". "Io credo - ha spiegato il ministro - che quel presidio di indipendenza, che garantisce la libertà delle nostre città e la sicurezza per i nostri cittadini, è e fa parte dei nostri valori riconosciuti".

Insomma "al di là delle differenze - magari rimarcate nella dialettica che c'è tra di voi, il Governo e il Parlamento - credo che ci sia un elemento fondamentale che tutti noi condividiamo perchè sancito nella carta: tutti noi siamo impegnati a rispettare l'articolo 54 della Costituzione che ci chiede di servire lo Stato con disciplina e onore. Le sfide sono tante e alte, ma sarà molto più bello vincerle con disciplina e onore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari