lunedì 05 dicembre | 09:57
pubblicato il 16/gen/2011 12:32

Giustizia/ Anm: Non siamo di parte, stop scontro politica-toghe

Palamara: Altrimenti nella società si crea un corto circuito

Giustizia/ Anm: Non siamo di parte, stop scontro politica-toghe

Roma, 16 gen. (askanews) - "La Magistratura applica la legge senza partigianeria, dal 1992 ad oggi la sua azione viene ancora messa in discussione". Così il presidente dell'Associazione nazionale magistrati, Luca Palamara, intervenendo al Convegno capi del Lazio dell'AGESCI, l'Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani. "E' importante essere tutti testimoni di legalità - ha spiegato - bisogna uscire da una logica dello scontro tra politica e magistratura che non porta da nessuna parte". Secondo il presidente dell'Anm "si rischia di creare nella nostra società un blocco o un corto circuito. In politica c'è una maggioranza e un'opposizione, la magistratura invece ha solo il compito di far rispettare la legge". Poi l'avvertimento: "In Italia l'illegalità esiste, se è vero che la corruzione brucia 60 miliardi di euro all'anno, pari a 3 o 4 finanziarie. ".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari