domenica 11 dicembre | 13:46
pubblicato il 05/apr/2011 13:05

Giustizia/ Anm: Noi preoccupati,da Napolitano grande attenzione

Le toghe al Quirinale: "Rinfrancati" dall'incontro

Giustizia/ Anm: Noi preoccupati,da Napolitano grande attenzione

Roma, 5 apr. (askanews) - Si è concluso dopo oltre un'ora l'incontro al Quirinale tra la giunta dell'Associazione nazionale magistrati, integrata da un rappresentante della corrente di minoranza di Magistratura indipendente, e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Lasciando il palazzo del capo dello Stato, i membri della giunta si sono trincerati dietro il riserbo istituzionale e non hanno riferito nulla su quanto ha detto loro Napolitano. Uno di loro, tuttavia, ha concesso una battuta ai cronisti: "Ci siamo sentiti ascoltati e siamo rinfrancati dall'incontro". Luca Palamara, presidente dell'Anm, ha comunicato ai giornalisti la posizione ufficiale delle toghe: "Abbiamo colto - ha affermato - grande attenzione dal presidente della Repubblica al quale abbiamo voluto ribadire il fatto che i principi da noi evidenziati sono indeffettibili per uno Stato di diritto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina