sabato 03 dicembre | 01:42
pubblicato il 28/mag/2013 12:00

Giustizia/ Allarme Anm: Ddl Palma vulnus grave a garanzie toghe

Lede pericolosamente diritti costituzionali magistratura

Giustizia/ Allarme Anm: Ddl Palma vulnus grave a garanzie toghe

Roma, 28 mag. (askanews) - L'Associazione nazionale magistrati ha espresso "preoccupazione e vivo allarme" per il ddl Palma sulla sanzionabilità delle opioni dei magistratti etichettabili come "politicizzate". "Le fattispecie disciplinari previste dal disegno di legge n. 112 presentato al Senato - ha messo nero su bianco l'Anm in una nota- integrerebbero una grave compromissione della libertà di espressione e un conseguente vulnus ai diritti costituzionali del magistrato, con rischi di condizionamento indiretto sull'esercizio della funzione giudiziaria, in quanto contengono una pericolosa violazione del principio di tassatività, lasciando enorme discrezionalità nella concreta individuazione degli illeciti". "L'Anm - ha ricordato l'associazione- ha da lungo tempo affermato, nell'art. 6 del proprio Codice Etico, la regola secondo la quale, "fermo il principio di piena libertà di manifestazione del pensiero, il magistrato si ispira a criteri di equilibrio, dignità e misura nel rilasciare dichiarazioni ed interviste ai giornali e agli altri mezzi di comunicazione di massa, così come in ogni scritto e in ogni dichiarazione destinati alla diffusione. Ben diverso, però, è prevedere illeciti disciplinari, con riferimento generico a "comportamenti" e a "dichiarazioni" non meglio definiti, tali rispettivamente da "compromettere gravemente l'indipendenza, la terzietà e l'imparzialità del magistrato, anche sotto il profilo dell'apparenza" ovvero tali da rivelarne l'assenza, con richiamo al "contesto sociale, politico o istituzionale", e così riproporre, addirittura aggravandone l'estensione, la fattispecie già presente nel testo originario della riforma del 2005 sull'ordinamento disciplinare, fattispecie poi abrogata a seguito dei dubbi di legittimità costituzionale da più parti sollevati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari