martedì 17 gennaio | 14:04
pubblicato il 25/ott/2011 11:56

Giustizia/ A novembre una settimana di sciopero dei penalisti

Ucpi: "Diritto difesa a rischio. Subito la riforma forense"

Giustizia/ A novembre una settimana di sciopero dei penalisti

Roma, 25 ott. (askanews) - A metà novembre stop ai processi per una settimana. L'Unione delle Camere Penali ha infatti deliberato l'astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale per cinque giorni a partire da lunedì 14 novembre. I penalisti scendono in sciopero - si legge nella delibera della giunta dell'Ucpi - per denunciare "la gravità dell'attacco in corso alla funzione difensiva" e ricordare che il diritto alla difesa, "uno dei diritti primari della persona sanciti dalla Costituzione", costituisce "un caposaldo dello Stato democratico" e per sollecitare la riforma forense e la ripresa del dibattito sulla riforma costituzionale della giustizia. Durante la settimana di astensione dalle udienze, l'Ucpi organizzerà due manifestazioni nazionali (il 14 novembre a Verona e il 17 a Roma) mentre le Camere Penali territoriali terranno pubbliche assemblee aperte ai cittadini. "L'attacco al diritto di difesa - si legge nella nota dei penalisti che sintetizza i contenuti del documento approvato dagli organismi dirigenti dell'Ucpi - è favorito anche dalla grave debolezza intrinseca che oggi connota la figura stessa dell'avvocato. Accesso alla professione fondato sul merito, effettività del controllo disciplinare e specializzazione sono l'unico serio incentivo all'accesso alla professione dei giovani più meritevoli, cui l'attuale disciplina non offre alcuna reale prospettiva se non quella di un bracciantato professionale asservito al cliente, che finisce per scardinare anche il principio fondamentale dell'indipendenza del difensore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Di Maio: Renzi ha indebitato l'Italia, noi paghiamo il conto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa