domenica 11 dicembre | 13:04
pubblicato il 12/giu/2013 17:28

Giovani: Idem, serve un Piano strategico nazionale

Giovani: Idem, serve un Piano strategico nazionale

(ASCA) Roma, 12 giu - Un ''Piano strategico nazionale delle Politiche giovanili'' per contrastare la frammentazione delle strategie di sostegno alle giovani generazioni.

E la proposta - informa una ntoa - che il ministro per le Pari opportunita', lo Sport e le Politiche giovanili, Josefa Idem, ha avanzato esponendo le sue linee programmatiche durante l'audizione alla commissione Affari sociali della Camera dei Deputati.

''Il Piano - ha spiegato il Ministro - potrebbe essere utilmente inserito nel Documento di Economia e Finanza. Deve diventare uno strumento finalizzato a definire e realizzare interventi organici in materia di politiche giovanili, articolato per specifiche priorita' tematiche centrali individuando, all'interno di ciascuna di esse, specifiche linee di azioni e progetti di rilevante interesse nazionale''.

Uno dei temi attenzionato dal Ministro ''e' la promozione dell'autonomia giovanile, il diritto alla casa, ad una propria famiglia. Interventi quali il fondo per la casa, il fondo per i giovani precari, il fondo per lo studio, le risorse per la promozione dell'imprenditoria giovanile sono iniziative da sostenere, da sviluppare a livello centrale, regionale e locale''.

Evocando la necessita' di maggiore coordinamento tra governo centrale e enti locali in materia di politiche giovanili, Idem ha detto di ritenere ''utile, al fine di programmare interventi efficaci nei settori individuati in maniera condivisa, l'istituzione di un Osservatorio Nazionale sui Giovani che veda la partecipazione, come stakeholders principali, di Regioni, Province autonome, Anci, Upi, Agenzia Nazionale per i Giovani e Forum Nazionale Giovani''. Infine, il Ministro ha indicato la direzione verso cui rivolgersi per il reperimento dei fondi necessari: ''Dobbiamo guardare prevalentemente all'Europa, sia stimolando una maggiore attenzione alle politiche giovanili da parte della Commissione, posto che il finanziamento di tali politiche ha ancora oggi un peso limitatissimo, sia prestando particolare attenzione alle opportunita' e alle risorse attualmente a disposizione e a quelle che saranno rese disponibili nel prossimo ciclo di programmazione''.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina