martedì 24 gennaio | 18:42
pubblicato il 12/apr/2013 11:38

Giovani: Grasso a studenti, mai doveri come ricatto per ottenere diritti

Giovani: Grasso a studenti, mai doveri come ricatto per ottenere diritti

(ASCA) - Roma, 12 apr - ''Non lasciatevi mai convincere che i diritti sono cosa lontana dalle vostre vite dai vostri progetti, dalle vostre speranze. Ci sono dei doveri, ma mai i doveri devono essere interpretati come ricatto per ottenere dei diritti''. Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, in occasione della cerimonia conclusiva dell'iniziativa 'Testimoni dei diritti' riservata alle scuole secondarie di I grado, avvenuta nell'aula di Palazzo Madama alla presenza delle scolaresche e del ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo.

''Cosa vuol dire essere 'Testimoni dei diritti'? - ha aggiunto Grasso - Credo che ciascuno di voi abbia la propria risposta - ha proseguito - io posso dirvi la mia: Significa proporre un modello di cittadinanza aperto e responsabile, ispirato ai valori della solidarieta', dell'accoglienza, del riconoscimento dell'altro come specchio della nostra e dell'altrui dignita'. I lavori premiati oggi rappresentano lo sforzo di tutta la collettivita' degli studenti italiani.

Voglio sottolineare che i vostri elaborati non sono stati una riflessione astratta dai contesti di vita e di studio di ciascuno''. ''E' mio auspicio che le assemblee parlamentari - ha proseguito Grasso - tornino a mettere presto nelle proprie agende il tema dei diritti umani, della loro violazione, del loro riconoscimento sotto ogni latitudine. Nella mia esperienza di magistrato ho imparato che la lotta contro ogni tipo di illegalita' non puo' limitarsi all'uso di mezzi repressivi, pur necessari. L'illegalita', la malavita, le forme piu' diverse e piu' violente di criminalita' organizzata - ha concluso - fioriscono laddove la dignita' della persona viene negata e umiliata. Nel momento in cui la liberazione dal bisogno viene frustrata, la rivendicazione di diritti si perverte nella richiesta servile di favori. Per queste ragioni non smettete mai di testimoniare la Dichiarazione universale dei diritti umani''. red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4