venerdì 02 dicembre | 19:59
pubblicato il 23/mag/2013 20:04

Giornalisti: Pisicchio (Cd), no carcere, Parlamento intervenga

Giornalisti: Pisicchio (Cd), no carcere, Parlamento intervenga

(ASCA) - Roma, 23 mag - ''Il carcere per i giornalisti e' una misura iniqua e profondamente sbagliata sotto ogni punto di vista. Per rimediare a questa stortura abbiamo gia' presentato, con il sostegno di associazioni per la difesa della liberta' d'espressione, tra cui Art.21, proposte di legge contro la detenzione per i reati a mezzo stampa, che prevedono anche una riforma dell'ordine, l'istituzione di un giuri' per l'informazione e contro la querela temeraria. E' ora che il Parlamento affronti seriamente questo tema essenziale per la liberta' dei giornalisti ed i diritti dei cittadini''. Lo afferma il presidente del Misto e vicepresidente di Centro Democratico Pino Pisicchio. com-ceg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari