giovedì 23 febbraio | 13:28
pubblicato il 06/set/2013 15:39

Gioco azzardo: Anci Lombardia, bene Senato. No cassa su pelle cittadini

Gioco azzardo: Anci Lombardia, bene Senato. No cassa su pelle cittadini

(ASCA) - Roma, 6 set - ''Finalmente si e' trovata la forza di prendere una decisione che noi sindaci auspichiamo da tempo, non possiamo pensare di salvare il Paese costringendo i cittadini ad ammalarsi di gioco, sarebbe un modo di procedere demenziale''. Cosi' il sindaco di Varese e presidente di Anci Lombardia, Attilio Fontana, commenta sul sito dell'Associazione nazionale comuni italiani la mozione approvata ieri dal Senato contro il parere del governo, che impegna l'esecutivo a porre un freno alle nuove concessioni per le slot machine.

''Il settore del gioco d'azzardo - dice Fontana - va regolamentato in modo rigido e decoroso: io ci ho provato da sindaco, ma i giudici hanno revocato le mie ordinanze, e anche la regione Lombardia insiste per una regolamentazione.

Se lo Stato pensa di far cassa sulla pelle dei cittadini la soluzione non e' solo demenziale, ma anche contraria agli interessi delle nostre comunita''', conclude il presidente dei sindaci lombardi.

com-stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech