domenica 26 febbraio | 18:03
pubblicato il 12/feb/2012 11:47

Giglio/ A Roma messa per vittime Concordia, presente Napolitano

Celebra Crociata, atteso Bagnasco bloccato da maltempo

Giglio/ A Roma messa per vittime Concordia, presente Napolitano

Roma, 12 feb. (askanews) - Messa di suffragio per le vittime del naufragio della Costa Concordia stamane presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma. Alla cerimonia religiosa è presente il Capo dello Stato Giorgio Napolitano. A celebrare la messa è il segretario generale della Cei Mariano Crociata e non, come previsto, il cardinal Angelo Bagnasco, a causa di difficoltà dovute al maltempo. Bagnasco dovrebbe comunque giungere in tempo per la fine della celebrazione e pronunciare l'omelia. Tra i presenti i ministri dell'Interno Anna Maria Cancellieri, dello Sviluppo Economico Corrado Passera, il Capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, e il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Assente invece il responsabile dell'Ambiente Corrado Clini che in una nota esprime rammarico di "non poter partecipare alla celebrazione per le vittime della Costa Concordia oggi a Roma. La cancellazione di alcuni voli ha impedito di raggiungere la capitale da Venezia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech