martedì 28 febbraio | 18:58
pubblicato il 19/ago/2014 17:37

Gibiino (Fi): Ue se ne lava le mani? Governo faccia voce grossa

"Il Canale di Sicilia e' frontiera di tutta l'Europa" (ASCA) - Roma, 19 ago 2014 - "Un'Europa che rinuncia a tutelare le proprie frontiere, lasciando sulle spalle di un solo stato membro un fardello insostenibile e un'emergenza senza precedenti, e' un'Europa che non vogliamo e che non ci serve". Lo afferma in una nota il senatore Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e coordinatore azzurro in Sicilia. "Se come annunciato oggi da Bruxelles la Commissione europea non subentrera' al governo italiano, attraverso l'agenzia Frontex e con proprie risorse, nella gestione di Mare Nostrum, seppure con la collaborazione di tutti i Paesi dell'Unione, Palazzo Chigi dovra' fare la voce grossa e richiamare il governo europeo ai propri doveri. Il Canale di Sicilia e' frontiera di tutta l'Europa e a tutta l'Europa spetta il compito di vigilare e di proteggere".

Pol/Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech