martedì 21 febbraio | 23:09
pubblicato il 16/dic/2013 12:00

Giarrusso: basta annunci, presentino proposta e la votiamo

Giarrusso: basta annunci, presentino proposta e la votiamo

Roma, 16 dic. (askanews) - " semplice, Renzi non faccia annunci: c'è la proposta Giachetti per il ritorno al Mattarellum, noi la votammo in passato, la rivoteremmo oggi", dice il senatore del M5S Mario Giarrusso. E, in una intervista a La Repubblica, aggiunge: "Non c'è da fare accordi, c'è solo da votare delle cose. Se sono giuste ci siamo". "Ad oggi - prosegue il senatore - vige un Porcellum senza premi di maggioranza e con le preferenze". Ed "è il sistema che più si avvicina al proporzionale che noi abbiamo elaborato". E la proposta di Renzi di collaborare per fare delle riforme? "Stesso discorso - risponde Giarrusso - vuole abolire le province? Noi ci siamo. Votiamo sì. Pensi che noi alle provinciali, per coerenza, neanche ci siamo mai presentati. Certo, se poi levano le province e mettono le città metropolitane allora no". Perché sarebbe, secondo M5s, levare un carrozzone e metterne un altro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia