mercoledì 07 dicembre | 16:16
pubblicato il 13/mag/2015 16:00

Giannini: l'Italia deve acquisire cultura della valutazione

"Valutazione non significa fare classifiche, né dire chi vince"

Giannini: l'Italia deve acquisire cultura della valutazione

Roma, (askanews) - Il ministro dell' Istruzione Stefania Giannini, dopo l'incontro a Palazzo Chigi con le associazioni degli studenti sull ddl di riforma della scuola, è tornata su uno dei punti dolenti per i sindacati della "Buona scuola", la valutazione degli insegnanti da parte dei presidi, e ha sottolineato: "Il nostro Paese deve acquisire una cultura della valutazione, che non riguarda solo la scuola ma la società in generale".

"L'università - ha ricordato il ministro - ha già avviato questo processo, abbiamo introdotto la premialità, la scuola deve iniziare ma con convinzione, perché la valutazione non significa fare classifiche, né stabilire chi vince ma significa fare una diagnostica per migliorare".

Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni