domenica 22 gennaio | 16:10
pubblicato il 19/giu/2014 14:33

Gdf: Napolitano, guai a fare di tutta l'erba un fascio

(ASCA) - Roma, 19 giu 2014 - L'Italia vive un ''momento difficile da anni'', dal punto di vista economico ma non solo. E ''in questo quadro si colloca anche un rinnovato forte impegno per la salvaguardia degli interessi fondamentali della comunita' a cominciare dall'interesse decisivo al rispetto delle leggi''. E' quanto afferma il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, durante l'incontro al Quirinale con una rappresentanza di allievi degli Istituti di Formazione della Guardia di Finanza, in occasione del 240* anniversario della sua costituzione.

''Abbiamo problemi di economia illegale, abbiamo problemi di corruzione. Vorrei qui oggi, cogliendo questa occasione, rinnovare la piena fiducia della istituzione che rappresento e, sento di poter dire, di tutte le istituzioni repubblicane, nel Corpo della Guardia di Finanzia e nel suo Comandante Generale. Sottolineo il concorso e il contributo che dalla Guardia di Finanza, piu' che da qualsiasi altra componente del sistema delle Forze Armate e delle Forze di Polizia, e cio' per la peculiarita' dei compiti e delle competenze della Guardia di Finanza, vengono all'affermazione della legalita' nella vita economica'', aggiunge il Capo dello Stato. ''La Guardia di Finanza - sottolinea Napolitano - e' protagonista di iniziative e indagini essenziali soprattutto contro l'evasione e la frode fiscale e per la moralizzazione della vita pubblica: e questo va detto con molta chiarezza.

Nello stesso tempo la Guardia di Finanza da' la massima attenzione a qualsiasi elemento possa emergere di responsabilita' personali e di vicende non edificanti; ma guai ad accettare e a tollerare che si possa fare di tutta l'erba un fascio e che si possa in qualsiasi modo mettere in dubbio la straordinaria ricchezza e sanita' del capitale umano su cui poggia la Guardia di Finanza e la serieta', la trasparenza e il disinteresse dell'operato dei suoi comandi''.

''In questo spirito rivolgo a voi che rappresentate i giovani impegnati in tutti gli Istituti di formazione della Guardia di Finanza a Nord e a Sud, da Bergamo a L'Aquila, gli auguri piu' sinceri e piu' cordiali per la vostra carriera e per il contributo che certamente darete al consolidamento e alla piena affermazione del ruolo della Guardia di Finanza'', conclude Napolitano.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4