giovedì 23 febbraio | 21:34
pubblicato il 14/giu/2013 12:00

Gay/Idem a inaugurazione Gay Pride: Palermo capitale di diritti

Non è prima volta per un ministro, prime Melandri e Pollastrini

Gay/Idem a inaugurazione Gay Pride: Palermo capitale di diritti

Palermo, 14 giu. (askanews) - "Non è la prima volta che il governo partecipa ad una iniziativa simile. Già nel 2007 Barbara Pollastrini e Giovanna Melandri sono stati presenti. Sono molto stupita di questo clamore, da quando ho preso in mano questa delega mi sono sempre combattuta per dare i diritti alle persone gay e alle lesbiche, alle persone lgbt come si usa dire. Mi sembra una naturale conseguenza di quello che ho fatto fin dall'inizio". Lo ha detto il ministro delle Pari opportunità Josefa Idem, a margine dell' inaugurazione ufficiale del Gay Pride nazionale 2013, a Palermo. "Palermo diventa capitale dei diritti - ha detto -. Mi sembra che palermo sia molto rilassata riguardo questo tema. A conferma del fatto che è una città estremamente civile. Direi che hanno scelto il posto giusto per fare questo pride nazionale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech