domenica 19 febbraio | 22:33
pubblicato il 29/ago/2014 16:37

Gay, Roccella (Ncd): riflettere su responsabilita' politica toghe

(ASCA) - Roma, 29 ago 2014 - "Oltre alla responsabilita' civile dei magistrati bisognerebbe aprire un dibattito sulla responsabilita' politica dei giudici". Lo afferma in una nota Eugenia Roccella, deputato del Nuovo Centrodestra.

"La sentenza con cui si consente l'adozione di un minore da parte di una coppia omosessuale - continua - e' una delle tante invasioni di campo dei tribunali in ambito politico. Non esiste infatti nessuna legge che consenta l'adozione da parte di persone dello stesso sesso, e toccherebbe comunque al Parlamento decidere in merito. La maggioranza degli italiani non sarebbe d'accordo con questa decisione, ed e' proprio per questo che la magistratura scavalca il Parlamento, che rappresenta la volonta' popolare".

"In casi come questo - conclude Roccella - e' evidente che i magistrati subiscono la tentazione di comportarsi da avanguardia leninista di vecchia memoria: se il popolo rifiuta le 'magnifiche sorti progressive', basta imporgliele per sentenza".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia