giovedì 23 febbraio | 21:59
pubblicato il 06/giu/2013 12:00

Gay/ Il leghista Buonanno: Calci nei 'coglioni' se uno ci prova

Al Pride scene schifose che turbano i bambini, orripilanti

Gay/ Il leghista Buonanno: Calci nei 'coglioni' se uno ci prova

Roma, 6 giu. (askanews) - "Al Gay Pride si vedono delle scene che fanno schifo, scene orripilanti. Il Pride fa schifo. Un bambino se lo vede si chiede: cosa fanno quei pagliacci che sfilano li? Si svolge in posti pubblici e un bambino potrebbe pensare che qualcosa non quadra se vede certe porcherie". Lo ha affermato il parlamentare leghista Gianluca Buonanno, parlando a 'La Zanzara' su Radio 24, spiegando che "se vedo due uomini o due donne che si baciano in pubblico a me fa schifo". E che "se un gay si avvicina e ci prova se viene a rompermi le palle gli do un calcio nei coglioni". "La Idem e la Boldrini - ha detto il parlamentare sulla presenza a Palermo di ministra e presidente della Camera in occasione del Gay Pride- non dovrebbero rappresentare le istituzioni a una carnevalata con gay e lesbiche che fanno vedere di tutto, fanno vedere il culo, si baciano in strada, fanno strani versi e hanno i seni rifatti. Se un bambino vede il Gay Pride qualche problemino gli viene".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech