sabato 21 gennaio | 22:48
pubblicato il 14/gen/2015 14:54

Gauck a Napolitano: grazie per comprensione Italia-Germania

Presidente tedesco scrive: commosso da nostra visita a Stazzema

Gauck a Napolitano: grazie per comprensione Italia-Germania

Roma, 14 gen. (askanews) - "Desidero cogliere l'occasione della sua decisione odierna di dare le dimissioni dalla carica di presidente della Repubblica italiana per ringraziarla di tutto cuore per il suo instancabile impegno a favore del disegno europeo e della comprensione fra Italia e Germania": così, in un telegramma, il presidente federale tedesco Joachim Gauck ha salutato il presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano che ha presentato oggi le dimissioni dalla sua carica.

"Con saggezza e lungimiranza lei ha inciso sulla vita politica dell'Italia e dell'Europa - ha aggiunto Gauck - In momenti di grandi sfide ha reagito con avvedutezza trovando compromessi che hanno giovato al suo Paese e a quello dei suoi partner europei".

Secondo il presidente tedesco, per Napolitano "la difesa della democrazia e della libertà" ha sempre rappresentato "una massima priorità" e ed è un suo desiderio "che l'Europa fuoriesca dalla crisi compatta e forte" e "anche per questo ha sempre sostenuto con slancio il processo interno di riforme del suo Paese". Gauck ha sottolineato come "anche in Germania" l'operato di Napolitano abbia incontrato "grande apprezzamento e ammirazione".

Il presidente tedesco, ex pastore protestante ed ex attivista per i diritti umani della Germania est, ha ricordato infine che "le conversazioni avute" con il presidente Napolitano "hanno costituito un grande arricchimento personale": "Mi ha commosso e colpito in modo particolare la nostra visita congiunta a Sant'Anna di Stazzema, località vittima di un massacro. Le sono profondamente grato per aver percorso assieme a me questo cammino. È evidente che le sta profondamente a cuore una vera riconciliazione fra italiani e tedeschi tramite la memoria comune e l'approfondimento anche dei capitoli difficili della nostra lunga storia condivisa", ha concluso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4