domenica 26 febbraio | 09:28
pubblicato il 14/gen/2015 14:54

Gauck a Napolitano: grazie per comprensione Italia-Germania

Presidente tedesco scrive: commosso da nostra visita a Stazzema

Gauck a Napolitano: grazie per comprensione Italia-Germania

Roma, 14 gen. (askanews) - "Desidero cogliere l'occasione della sua decisione odierna di dare le dimissioni dalla carica di presidente della Repubblica italiana per ringraziarla di tutto cuore per il suo instancabile impegno a favore del disegno europeo e della comprensione fra Italia e Germania": così, in un telegramma, il presidente federale tedesco Joachim Gauck ha salutato il presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano che ha presentato oggi le dimissioni dalla sua carica.

"Con saggezza e lungimiranza lei ha inciso sulla vita politica dell'Italia e dell'Europa - ha aggiunto Gauck - In momenti di grandi sfide ha reagito con avvedutezza trovando compromessi che hanno giovato al suo Paese e a quello dei suoi partner europei".

Secondo il presidente tedesco, per Napolitano "la difesa della democrazia e della libertà" ha sempre rappresentato "una massima priorità" e ed è un suo desiderio "che l'Europa fuoriesca dalla crisi compatta e forte" e "anche per questo ha sempre sostenuto con slancio il processo interno di riforme del suo Paese". Gauck ha sottolineato come "anche in Germania" l'operato di Napolitano abbia incontrato "grande apprezzamento e ammirazione".

Il presidente tedesco, ex pastore protestante ed ex attivista per i diritti umani della Germania est, ha ricordato infine che "le conversazioni avute" con il presidente Napolitano "hanno costituito un grande arricchimento personale": "Mi ha commosso e colpito in modo particolare la nostra visita congiunta a Sant'Anna di Stazzema, località vittima di un massacro. Le sono profondamente grato per aver percorso assieme a me questo cammino. È evidente che le sta profondamente a cuore una vera riconciliazione fra italiani e tedeschi tramite la memoria comune e l'approfondimento anche dei capitoli difficili della nostra lunga storia condivisa", ha concluso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech