martedì 28 febbraio | 09:37
pubblicato il 15/set/2014 18:07

Gattegna (ebrei italiani) ricorda i caduti della brigata ebraica

Nel 70esimo della liberazione dal nazi-fascismo (ASCA) - Roma, 15 set 2014 - "E' con orgoglio che mi accingo ad onorare la memoria dei caduti della Brigata Ebraica nel 70esimo anniversario del loro impegno per liberare l'Italia dal nazifascismo. Che i loro nomi, e i nomi di tutti coloro che lottarono per spezzare le catene della dittatura, possano scopirsi nei nostri cuori e nelle nostre menti. Ebrei e cristiani, musulmani e protestanti, buddisti e atei: come ci insegna questo cimitero, impregnato delle memorie di cosi' tanti popoli e culture". Cosi' il presidente dell'Unione delle Comunita' Ebraiche Italiane Renzo Gattegna alla vigilia della solenne cerimonia in ricordo dei caduti della Brigata Ebraica in programma domani mattina alle 11.30 nel cimitero militare di Piangipane (Ravenna). "Un monito che sia di auspicio per la costruzione di un futuro di autentica pace e fratellanza per l'umanita' intera".

Pol/Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech