sabato 25 febbraio | 19:46
pubblicato il 11/set/2014 15:01

Gasparri: si' tagli sprechi, ma non toccare sicurezza-difesa

Fi vigile, Berlusconi vedra' Cocer forze armate-sindacati polizia (ASCA) - Roma, 11 set 2014 - "Per l'Italia il quadro economico e' peggiore del previsto, dice la Bce. Renzi provi a spiegarlo ai burocrati dell'Ue che crescere di un punto o dello zero virgola conta poco. Rischio manovra correttiva in agguato. E con la stangata autunnale sulla casa siamo al completo. Il tempo delle slide e' finito, servono fatti". Lo dichiara il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (FI).

"Bene quindi - aggiunge - tagliare gli sprechi, ma il governo non pensi di recuperare soldi bloccando ad esempio i salari del comparto sicurezza-difesa. I nostri uomini in divisa meritano rispetto, non ulteriori mortificazioni. Su questo troveranno in Forza Italia un attento e vigile sostenitore e la prossima settimana - fa sapere Gasparri - sara' lo stesso presidente Berlusconi a incontrare i Cocer delle forze armate e i sindacati delle forze di polizia".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech