martedì 28 febbraio | 18:16
pubblicato il 23/ago/2014 14:25

Gasparri: "Serve iniziativa Parlamento contro sbarchi immigrati"

"Dure censure dalla Germania e Frontex non ha mezzi" (ASCA) - Roma, 23 ago 2014 - "Si rende necessaria un'iniziativa parlamentare sui continui sbarchi di clandestini nel nostro paese". Lo ha dichiarato in una nota Maurizio Gasparri (Fi), vicepresidente del Senato, secondo il quale "il governo annaspa prendendo schiaffi da Nord e da Sud".

"Dure e argomentate le censure che giungono dalla Germania, che mette in luce - ha osservato l'esponente del centrodestra - le miserevoli furbizie del nostro governo, la cui politica e' demenziale e fallimentare. Si era detto Mare nostrum finiva per lasciare campo a Frontex dell'Ue. Ma Frontex ha risposto come si sapeva: non abbiamo mezzi, fatti vostri. Allora con una mozione in Parlamento dobbiamo tornare a chiedere il blocco immediato del trasporto gratuito di clandestini, per mettere Ue ma anche Onu di fronte alle loro responsabilita'".

(segue) Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech