lunedì 05 dicembre | 14:18
pubblicato il 27/set/2014 14:53

Gasparri: l'Italia non e' finita? Con Renzi rischia di affondare

"Fi disposta a sostenerlo se si confermano nostri contenuti" (ASCA) - Roma, 27 set 2014 - "Renzi perde pezzi. Ogni giorno c'e' qualcuno che lo molla. Il miracolo non c'e' stato, ha perso troppo tempo e fatto promesse non mantenute". Lo ha dichiarato in una nota il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

"Noti editorialisti - ha proseguito - lo massacrano, imprenditori amici lo liquidano malamente e ieri perfino la Cei ha fatto finalmente sentire la sua voce lamentando la drammatica disattenzione del premier nei confronti della famiglia. Non ha pagato i debiti alle imprese, sulla riforma del lavoro e' vittima delle faide interne al suo partito e Forza Italia e' disposto a sostenerlo se si confermano i nostri contenuti, l'Europa gli detta l'agenda".

"Al termine del suo viaggio in Usa dice che l'Italia non e' un paese finito. Si metta all'opera, allora, perche' non sta facendo niente per aiutarlo e rischiamo di affondare", ha concluso Gasparri.

Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari