martedì 17 gennaio | 02:20
pubblicato il 08/ago/2014 10:42

Gal: riforme occasione perduta. Non partecipiamo al voto

Moritificano la vita democratica e la storia della democrazia (ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - "Avremmo dovuto tutti contribuire a una vera rifondazione del nostro Paese a partire da questa Riforma costituzionale, ma purtroppo questo desiderio e' rimasto frustrato. Il risultato a cui siamo arrivati e' una grande occasione perduta. Per questo, pur nell'indomita speranza che i successivi passaggi parlamentari siano caratterizzati da responsabilita', dignita' e orgoglio, abbiamo deciso di non partecipare al voto finale del provvedimento". Cosi' il senatore Antonio Scavone, vicepresidente vicario del gruppo Grandi Autonomie e Liberta', intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama durante le dichiarazioni di voto sul ddl Riforme.

"Il patto costituzionale - ha proseguito - e' tra i cittadini non e' solo tra i partiti o tra leader politici. Una riforma costituzionale non puo' essere il frutto di un accordo contingente. Come invece, purtroppo, e' stato. Il percorso parlamentare e' stato, infatti, caratterizzato da un crescendo di gravi gesti di violazione istituzionale che rischiano di mettere in discussione la dignita' delle Istituzioni stesse. La riforma costituzionale non puo' avere il volto del governo in carica e basta. Io non so quale sia il miglior sistema in quanto a forma di governo. Quello che so e' stiamo facendo esattamente il contrario di un sistema equilibrato, rischiamo di inventare una sorta di cancellierato senza controllo. Diamo vita a una seconda Camera con l'obiettivo di avere un'Assemblea delle Autonomie negando per essa l'autonomia, la legittimazione, la dignita' elettorale e, quindi, la democrazia. Come non nutrire la preoccupazione che quanto fatto sia solo, piu' che una grande riforma, uno sbrigativo sacrificio come rimedio all'antipolitica? Resta purtroppo la paura che la strada scelta non potra' funzionare, perche' e' una strada che mortifica la vita democratica e la grande storia della nobile democrazia italiana.

Per questo non parteciperemo al voto".

Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello