domenica 04 dicembre | 03:28
pubblicato il 16/mag/2013 16:26

Fvg: Serracchiani a Delrio, da rinegoziare patto Tondo-Tremonti

(ASCA) - Trieste, 16 mag - La presidente della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha incontrato oggi a Roma il ministro per gli Affari Regionali e Autonomie Graziano Delrio.

Consegnando due lettere con cui il Friuli Venezia Giulia chiede al Governo la rinegoziazione del patto di stabilita' interno per l'anno 2013 e del protocollo Tremonti-Tondo del 29 ottobre 2010, Serracchiani ha formalizzato l'avvio della trattativa con il Governo su due questioni giudicate ''di grandissimo rilievo per gli interessi di una regione autonoma che puo' contribuire molto al risanamento del Paese, se messa in condizione di dispiegare le sue potenzialita' competitive''.

Riscontrando da parte del ministro Delrio l'impegno ad aprire un'istruttoria per valutare e capire a fondo le dinamiche connesse alle due partite finanziarie, Serracchiani, al termine dell'incontro, ha commentato: ''e' stata una proficua apertura di dialogo, con una persona pragmatica e di profonda competenza''.

fdm/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari