sabato 03 dicembre | 15:25
pubblicato il 29/mar/2014 14:02

Fs: interrogazione Sel, Padoan mandi a casa Moretti

(ASCA) - Roma, 29 mar 2014 - ''Sinistra Ecologia Liberta' ha presentato un'interrogazione al ministro Padoan - firmata dai deputati Sergio Boccadutri, Titti Di Salvo, Gennaro Migliore, Ileana Piazzoni, Stefano Quaranta e Arturo Scotto - in cui sono stigmatizzati i continui comportamenti pubblici dell'ing. Moretti, in cui si segnala l'enorme finanziamento che FS ha ricevuto e ricevera' dallo Stato per i prossimi quattro anni, senza alcun di verifica da parte dello Stato stesso, e chiede le dimissioni dell'amministratore delegato''. E' quanto si legge in una nota di Sel.

''L'ing. Moretti - si legge nell'atto parlamentare - percepisce attualmente un compenso pari a circa 850.000 euro lordi l'anno, e sul quale ha aperto una polemica pubblica contro ogni tipo di riduzione. Secondo alcune recenti ricerche i trasferimenti dello Stato a Ferrovie dello Stato sono tra i piu' alti d'Europa; in 21 anni, la spesa pubblica ferroviaria in Italia e' stata di 207,7 miliardi di euro senza contare la rivalutazione monetaria, di cui 85 miliardi di euro di spesa corrente. Nei prossimi anni lo Stato interverra' con 4 miliardi di euro all'anno. Lo Stato per gli investimenti che finanzia a totale fondo perduto, non sembrerebbe richiedere alle societa' delle FS adeguate verifiche ex ante ed ex post, ovvero nessuna contabilita' sociale o industriale, come se tale situazione non fosse rilevante in una condizione generale di scarsita' di risorse per gli interventi pubblici in economia e, in particolare, per sostenere adeguatamente e stabilmente il trasporto pubblico locale, che versa in condizioni disastrose come testimonia anche il deferimento dell'Italia alla Corte Ue''.

''Tutte queste risorse investite, in altri Paesi europei avrebbero consentito la costruzione di reti ferroviarie di gran lunga piu' estese ed efficienti di quella italiana.

Sel quindi chiede al Ministro Padoan di assumere le opportune iniziative di competenza tese a far cessare gli incarichi attualmente conferiti all'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato s.p.a. ingegner Mauro Moretti, previa quantificazione della relativa liquidazione, nonche' ad avviare un ragionamento complessivo volto alla ripubblicizzazione di Ferrovie dello Stato S.p.a''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari