lunedì 20 febbraio | 09:31
pubblicato il 24/mar/2014 12:30

Francia: Saltamartini (NCD), da moderati argine a derive populiste

Francia: Saltamartini (NCD), da moderati argine a derive populiste

(ASCA) - Roma, 24 mar 2014 - ''Il dato elettorale francese impone una seria riflessione a tutte le forze moderate e popolari europee. Emerge chiaramente la necessita' di rivedere il concetto di Europa, se non vogliamo cedere il passo a forze populiste anti-euro''. Lo dichiara, in una nota, Barbara Saltamartini, portavoce nazionale del partito.

''L'Europa che immaginiamo e che vogliamo - continua Saltamartini - e' una comunita' piu' politica e meno economica, meno tecnocratica e piu' vicina alle istanze dei cittadini. Per questo, dobbiamo cogliere l'occasione del semestre europeo perche' l'Europa diventi un'opportunita' di rilancio economico del nostro Paese e , in questo senso, sosteniamo il Governo nella sfida che ha intrapreso. Se imponiamo con forza una prospettiva nuova, forti delle nostre idee, mettendo al primo posto gli interessi dell'Italia - conclude la portavoce nazionale di Ncd - possiamo vincere la sfida''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia