mercoledì 25 gennaio | 00:59
pubblicato il 14/gen/2014 12:00

Francesco: cristiani non siano legalisti puri, no a ipocrisie

"Gesù insegna trasparenza e amore, no a corruzione e precetti"

Francesco: cristiani non siano legalisti puri, no a ipocrisie

Città del Vaticano, 14 gen. (askanews) - "Chiediamo al Signore che queste letture ci aiutino nella nostra vita di cristiani: tutti. Ognuno nel suo posto. A non essere legalisti puri, ipocriti come gli scribi e i farisei. A non essere corrotti come i figli di Eli. A non essere tiepidi come Eli, ma a essere come Gesù, con quello zelo di cercare la gente, di guarire la gente, di amare la gente e con questo dirle: 'Ma, se io faccio questo così piccolo, pensa come ti ama Dio, come è tuo Padre". Lo ha affermato, fra l'altro, Papa Francesco nell'omelia della Messa a Santa Marta, riportata dal sito di Radio Vaticana. "Questo - ha sottolineato Papa Bergoglio- è l'insegnamento nuovo che Dio chiede da noi. Chiediamo questa grazia". "Nella sua catechesi - ha ricordato ancora Papa Francesco- Gesù insegnava come uno che ha autorità, non come gli scribi" i quali invece "insegnavano, predicavano ma legavano la gente con tante cose pesanti sulle spalle, e la povera gente non poteva andare avanti". "Gesù stesso - ha ammonito il Pontefice- dice che loro non muovevano queste cose nemmeno con un dito, no? E poi, dirà alla gente: 'Fate quello che dicono ma non quello che fanno!'. Gente incoerente? Ma sempre questi scribi, questi farisei, è come se bastonassero la gente, no? 'Dovete fare questo, questo e questo', alla povera gente? E Gesù disse: 'Ma, così voi chiudete - lo dice a loro! - la porta del Regno dei Cieli. Non lasciate entrare, e neppure voi entrate!'. E' una maniera, un modo di predicare, di insegnare, di dare testimonianza della propria fede? E così, quanti ci sono che pensano che la fede sia cosa così?". "Quante volte - ha detto ancora- il popolo di Dio si sente non benvoluto da quelli che devono dare testimonianza: dai cristiani, dai laici cristiani, dai preti, dai vescovi? 'Ma, povera gente, non capisce niente... Deve fare un corso di teologia per capire bene'. Ma, perché ho certa simpatia per quest'uomo? Perché nel cuore ancora aveva l'unzione, perché quando la donna gli spiega la sua situazione, Eli le dice: 'Vai in pace, e il Dio di Israele ti conceda quello che gli hai chiesto'. Viene fuori l'unzione sacerdotale: pover'uomo, l'aveva nascosta dentro e la sua pigrizia? è un tiepido. E poi finisce male, poveretto". Di contro Gesù, ha spiegato ancora Papa Francesco, "cerca il cuore delle persone, Gesù si avvicina al cuore ferito delle persone. A Gesù soltanto interessa la persona, e Dio". Gesù, ha evidenziato, "vuole che la gente si avvicini, che lo cerchi e si sente commosso quando la vede come pecora senza pastore". E tutto questo atteggiamento, ha rilevato, "è quello per cui la gente dice: Ma, questo è un insegnamento nuovo. No, non è nuovo l'insegnamento: è il modo di farlo, nuovo. E' la trasparenza evangelica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4