sabato 03 dicembre | 23:25
pubblicato il 21/gen/2016 16:30

Franceschini: vorrei lavorare con Sala come sindaco di Milano

Il candidato accoglie il ministro: fatemi fare padrone di casa

Franceschini: vorrei lavorare con Sala come sindaco di Milano

Milano, 21 gen. (askanews) -

Milano (askanews) - "Fatemi fare il padrone di casa a Milano". Così Giuseppe Sala, commissario di Expo e candidato alle primarie del centrosinistra per la poltrona di sindaco di Milano, ha accolto il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini fuori dall'Accademia di Brera. Un saluto quasi da primo cittadino, cui ha fatto seguito un caffè nello storico bar Jamaica. E all'uscita Franceschini ha espresso il proprio apprezzamento per Sala: "Sono molto rispettoso delle primarie, della libertà di giudizio, quindi non voglio fare interferenze - ha detto il ministro -. Soltanto devo dire che con Sala abbiamo fatto un lavoro molto importante insieme su Expo e su tutte le attività culturali legate a Expo e siccome da tempo sostengo che Milano sarà davvero una delle città europee di tendenza dei prossimi anni, mi piacerebbe continuare a lavorare con lui come sindaco".

Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Salvini cavalca no per battezzare destra trumpista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari