martedì 24 gennaio | 00:35
pubblicato il 16/nov/2013 14:05

Forza Italia: Leva (Pd), da Berlusconi arroganza e tentazioni eversive

(ASCA) - Roma, 16 nov - ''Parole irricevibili da parte di una persona disperata che cerca di rivitalizzare truppe stanche e in uscita con i soliti stantii argomenti, impasto di arroganza e tentazioni eversive. Unici tra i paesi civili abbiamo un leader di partito, Silvio Berlusconi, che si fa leggi ad hoc e non riconosce lo stato di diritto, che tiene da mesi in ostaggio il Paese e ricatta il governo per non rispettare la legge''. Cosi' in una nota Danilo Leva, responsabile Giustizia del Partito Democratico, commenta l'intervento di Silvio Berlusconi al Consiglio nazionale del Pdl. ''Una persona condannata per frode fiscale in qualsiasi paese civile avrebbe fatto un passo indietro - aggiunge Leva - qui invece ha aperto una guerra allo Stato. Le riforme sono necessarie, ma finche' si vogliono fare per vendicarsi o come strumento per garantirsi impunita', allora siamo lontani dal concetto minimo di giustizia''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4