lunedì 05 dicembre | 18:02
pubblicato il 22/set/2014 18:58

Forum delle famiglie: bene Bagnasco su centralita' della famiglia

"Mappa delle priorita' con lo sguardo aperto a tutto l'umano" (ASCA) - Roma, 22 set 2014 - "Sono molti i passaggi della prolusione del card. Bagnasco che ci scaldano il cuore". Lo afferma in una nota Francesco Belletti, presidente del Forum delle famiglie. "Ci piace la mappa delle priorita' con lo sguardo aperto a tutto l'umano, all'intimo della persona, ma al tempo stesso a tutto il mondo. Ci piace l'attenzione - al primo posto! - alle crisi globali, alla guerra, a quello che succede lontano da casa, che apre la Chiesa italiana ad un'attenzione e ad una solidarieta' senza confini, anziche' rinchiudersi nel ristretto mondo delle nostre case, delle nostre citta', dei nostri circuiti (anche ecclesiali). Ci piace pero' anche l'attenzione alla singola madre che accoglie un figlio down, con una generosita' di vita che sconfigge, da sola, ogni ideologia e ogni razionalita' disumana.

Ovviamente non poteva mancare l'attenzione al Sinodo di ormai prossima apertura, all'educazione, al lavoro e alla crisi. Ci piace la centralita' della famiglia, soprattutto per la chiarezza: ci piace la definizione della famiglia come 'grembo naturale della vita dove i figli non si producono ma si generano'".

"Perche' generare vuol dire non possedere cio' che si crea, anzi, procrea. E questo diventa subito, da orizzonte antropologico, responsabilita' sociale", prosegue il presidente del Forum delle famiglie. "Ci sentiamo pienamente riconosciuti quando il card. Bagnasco dice che 'non c'era bisogno di una crisi cosi' grave e perdurante per riconoscere che la famiglia naturale e' veramente il presidio della tenuta non solo affettiva ed emotiva delle persone, ma anche sociale ed economica. Per questo invitiamo le famiglie a farsi protagoniste della vita sociale attraverso reti virtuose: reti nazionali e internazionali che diventino interlocutori con gli organi dello Stato e con il mondo imprenditoriale. E questo - conclude Belletti - e' esattamente quello che le nostre associazioni, da sole e nella rete del Forum, cercano di testimoniare e di realizzare quotidianamente, con tutte le fatiche e le difficolta' di questi anni, ma anche con la serena consapevolezza che la famiglia naturale e' davvero una buona notizia, per la felicita' di ogni persona e per la costruzione di una societa' piu' umana".

Pol/Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari