domenica 26 febbraio | 15:56
pubblicato il 27/lug/2012 05:10

Formigoni/ Oggi vede Maroni: Lega non vuole elezioni Lombardia

Il Governatore:Non mi pare punti a voto nel 2013,faremo il punto

Formigoni/ Oggi vede Maroni: Lega non vuole elezioni Lombardia

Milano, 27 lug. (askanews) - Il presidente della Regione Lombardia,Roberto Formigoni, tende a escludere che la Lega Nord voglia concludere nel 2013 la legislatura regionale e sottolinea che quello di previsto oggi con il nuovo segretario del Carroccio Roberto Maroni è un incontro "già programmato" da tempo. "Non ci siamo ancora visti dopo il congresso della Lega - ha ricordato il presidente lombardo a margine degli 'Stati generali del patto per lo sviluppo' - e sarà un'occasione per fare il punto sul governo della Regione Lombardia e parlare di questioni nazionali visto che alcuni provvedimenti del governo stanno rendendo la vita sempre più difficile alle Regioni e ai Comuni, mentre alle Province la vita l'hanno tolta". Quanto al rischio che la Lega chieda di andare a elezioni in Lombardia nel 2013, Formigoni ha risposto: "Non mi sembra affatto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech