venerdì 24 febbraio | 11:34
pubblicato il 09/set/2013 10:20

Fondi Ue: Milanesi, Italia potra' contare su 90mld aggiuntivi

Fondi Ue: Milanesi, Italia potra' contare su 90mld aggiuntivi

(ASCA) - Roma, 9 set - ''Grazie ai fondi strutturali europei, l'Italia potra' contare su 90 miliardi di investimenti aggiuntivi gia' a partire dal 2014. La sfida sara' spenderli presto e bene''. E' quanto afferma il ministro per gli Affari Europei, Enzo Moavero Milanesi, in un'intervista al quotidiano 'Il Messaggero''. Sui fondi strutturali europei Milanesi spiega che ''siamo alla fine del ciclo 2007-2013 e, per quanto negli ultimi tempi siamo stati piu' attivi, ancora resta da spendere il 60% circa dell'importo assegnato all'Italia'', 15-16 miliardi che dovranno essere utilizzati entro il 2015: ''se a cio' aggiungiamo che questi 15-16 miliardi europei ne prevedono altrettanti provenienti dal bilancio nazionale, vuol dire che stiamo rinunciando a investimenti in infrastrutture per circa 30 miliardi''. E sul rischio di una crisi di governo: ''Al capo dello Stato - dice il Ministro - ho descritto quanto sarebbe pericolosa una crisi politica per la tenuta del bilancio nazionale''. sgr/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech