venerdì 02 dicembre | 20:58
pubblicato il 06/gen/2016 15:27

Fitto: riorganizzare centrodestra, primarie leadership-contenuti

"Se vogliono costruire nuovo ci siamo, alrimenti facciano da soli"

Fitto: riorganizzare centrodestra, primarie leadership-contenuti

Roma, 6 gen. (askanews) - "Ai miei amici di un tempo vorrei dire: vogliamo continuare a nasconderci e a negare che la crisi in cui è sprofondato il centrodestra richiede risposte davvero nuove? Vogliamo finalmente affrontare non solo il discorso della leadership ma anche dei contenuti?". Cosi Raffaele Fitto leader dei Conservatori e Riformisti in un'intervista al quotidiano "La Repubblica".

"Il tema riguarda non solo Berlusconi ma un metodo perché qui sta sprofondando tutto il centrodestra, lasciando un cratere che rischia di essere coperto dal populismo grillino". Sul tema della primarie Fitto spiega: "Sembrava che primarie fosse un termine bandito dal vocabolario del centrodestra. Ora anche in Forza Italia ne parlano come soluzione possibile, dopo averne fatto concausa di scomuniche e esclusioni, a cominciare dalla mia. Che se ne parli è un bene, ma occorrono i fatti, le parole e i propositi non bastano più".

"Noi a giorni presenteremo una proposta di legge sulle primarie. Il modello è quello americano, per impedire che siano permeabili e rischiose come quelle Pd: ampia partecipazione ma certificata. Non solo per scegliere un nome ma per aprire un dibattito su cosa vogliamo essere". E sulla scelta dei candidati per le amministrative: "Finora hanno parlato solo di nomi in stanze chiuse. Salvini e Meloni, che pure invocavano il rinnovamento, stanno ripercorrendo gli errori del passato, chiudendosi anche loro per decidere a porte chiuse. Schema perdente al quale non siamo interessati". E aggiunge: "Appunto, auguri. Altra cosa se vogliamo discutere insieme su municipalizzate, disservizi, indebitamento dei comuni, pressione fiscale. E poi dei nomi. Noi vogliamo riorganizzare il centrodestra. In questi giorni si parla di unità di facciata, appiccicata, continuando a ripetere gli errori che ci hanno fatto perdere milioni di elettori. Se vogliono costruire il nuovo ci siamo, se continuano a imporre modelli, facciano da soli".

"Qui - conclude il leader dei Conservatori e Riformisti - sta venendo a mancare tutto il centrodestra. Leadership e programmi devono servire a parlare agli oltre 10 milioni di elettori che ci hanno abbandonato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari