sabato 25 febbraio | 20:07
pubblicato il 05/ago/2013 18:41

Fisco: Vicari (Pdl), destinare aumento entrate per Imu e Iva

(ASCA) - Roma, 5 ago - ''L'aumento delle entrate tributarie erariali di questi primi sei mesi utilizziamolo per finanziare la cancellazione dell'Imu e per scongiurare l'aumento dell'Iva. Infatti in base ai dati diffusi oggi dal Ministero dell'Economia e delle Finanze sull'andamento delle entrate tributarie erariali siamo in presenza di un aumento di oltre cinque miliardi. Un piccolo 'tesoretto' che potrebbe servire per coprire sia la cancellazione dell'Imu e sia, per meta', l'annullamento dell'aumento dell'Iva''. Lo ha affermato in una nota la senatrice Simona Vicari, sottosegretario allo Sviluppo Economico ed esponente del Pdl.

''Dobbiamo dare un segnale importante ai cittadini ed alle imprese, riducendo la pressione fiscale e garantendo risorse per consumi ed investimenti. Solo cosi' possiamo pensare di uscire dalla crisi ed impostare il rilancio dell'economia'', ha concluso il sottosegretario.

com-brm/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech