venerdì 20 gennaio | 17:15
pubblicato il 13/gen/2014 14:13

Fisco: Vaccari (Pd), ddl per detrazione spese funerarie fino 10mila euro

Fisco: Vaccari (Pd), ddl per detrazione spese funerarie fino 10mila euro

(ASCA) - Roma, 13 gen 2014 - Un disegno di legge per ampliare fino a 10 mila euro le detrazioni delle spese funerarie e di tumulazione, che oggi ammontano a soli 3 milioni delle vecchie lire, ovvero a 1549,37 euro. Lo ha presentato il senatore del Pd Stefano Vaccari e la proposta e' stata gia' sottoscritta da 34 colleghi del gruppo Pd a Palazzo Madama.

Il senatore Vaccari e' partito da due presupposti: da un lato, la difficolta' che incontrano le famiglie, in tempi di crisi, ad affrontare le spese impreviste per l'addio ai propri cari, dall'altro il fatto che detrazioni fiscali cosi' basse agevolano le aziende e i privati che operano in ''nero'', a tutto danno delle imprese virtuose. ''Stando a quanto risulta dalle dichiarazioni dei redditi - spiega Vaccari - in Italia per due defunti su tre non verrebbero sostenute spese funerarie. Se si elevasse il tetto delle detrazioni fiscali fino a comprendere l'intera entita' delle spese sostenute per il funerale e per la sepoltura, si faciliterebbe l'emersione dal nero, a beneficio dell'erario, e si aiuterebbero le famiglie, chiamate ad affrontare una spesa alta ed imprevista. In media, un funerale nel nostro Paese costa 5 mila euro, e infatti alcune imprese hanno organizzato la rateizzazione dell'importo. Proprio per incentivare le aziende del settore che lavorano nella regolarita', nel ddl e' prevista la collaborazione dei Comuni, chiamati a trasmettere all'ufficio dell'Agenzia delle entrate, entro febbraio di ogni anno, il numero delle sepolture avvenute nell'anno precedente e l'elenco dei servizi funebri autorizzati, con l'indicazione delle relative imprese esercenti. La proposta ha gia' incontrato il plauso delle imprese funebri e in particolare di Eccellenza Funeraria Italiana, l'associazione che riunisce gli impresari di onoranze e che da anni chiede una normativa in grado di promuovere le aziende che operano nel rispetto delle regole''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire