mercoledì 07 dicembre | 20:15
pubblicato il 24/gen/2014 21:06

Fisco: Saccomanni, norma rientro capitali e' cambio epocale...(1 Upd)

(ASCA) - Roma, 24 gen 2014 - Le norme sul rientro dei capitali italiani all'estero rappresentano ''un cambio epocale'', ''non e' un condono o un amnistia''. lo ha dichiarato il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, presentando il provvedimento approvato oggi dal Consiglio dei ministri. ''Si tratta di un un meccanismo innovativo - ha aggiunto - che serve a ottenere la collaborazione volontaria con chi ha portato capitali all'estero''. Saccomanni ha spiegato che In caso di collaborazione volontaria, la sanzione amministrativa sara' ridotta di un quarto e fino alla meta' se i capitali sono stati esportati dall'Italia a Stati dell'Unione europea o aderenti al programma di scambio effettivo delle informazioni. Sul fronte penale non sara' invece perseguito il reato di omessa dichiarazione dei redditi, mentre la pena verra' ridotta della meta' per per dichiarazione fraudolenta.

sgr/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni