martedì 21 febbraio | 14:01
pubblicato il 16/mag/2012 10:57

Fisco/ Monti: Supporto governo a dipendenti è incondizionato

'Momento di tensione, c'è chi rischia incolumità'

Fisco/ Monti: Supporto governo a dipendenti è incondizionato

Roma, 16 mag. (askanews) - "La vicinanza e il supporto del governo" ai dipendenti pubblici "sono incondizionati e costanti". Mario Monti non nomina i dipendenti di Equitalia e dell'Agenzia delle Entrate, ma è evidente il riferimento a quei dipendenti pubblici che "in questa fase di tensioni affrontano perfino rischi per la propria incolumità". Un supporto che Monti ribadirà anche domani nell'incontro con i vertici delle agenzie fiscali. "Il fatto che membri della P.A. siano chiamati ad operare con funzioni molto delicate, molto impopolari - dice il premier aprendo il Forum della P.A. - non significa che l'importanza di quelle funzioni sia meno essenziale, anzi. E non significa che il rispetto che i cittadini devono loro sia diminuito anche in una fase in cui è legittima una certa insofferenza dei cittadini per i costi eccessivi e la non ancora adeguata funzionalità complessiva della P.A.".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia