giovedì 08 dicembre | 01:16
pubblicato il 10/ago/2013 12:00

Fisco/ Monti: Non soffochiamo la ripresa con una crisi sull'Imu

No asserzioni apodittiche e venate di prepotenza

Fisco/ Monti: Non soffochiamo la ripresa con una crisi sull'Imu

Roma, 10 ago. (askanews) - "Non soffochiamo la ripresa con una crisi sull'Imu". Così Mario Monti in un editoriale sul sito di Scelta civica nel quale, tra l'altro, scrive: "Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha pubblicato nei giorni scorsi un'analisi sulla tassazione della casa che aiuterà a compiere una scelta politica ragionevole. Nessuno potrà trincerarsi dietro asserzioni apodittiche e venate di prepotenza". "Mentre infuria il dibattito politico, in particolare sull'IMU, si è prestata poca attenzione ad un'indicazione importante sull'economia italiana, pubblicata giovedì 8 agosto dall'OCSE. Eppure è proprio a questa indicazione che dovrebbero guardare oggi le forze politiche, per orientare i loro comportamenti in modo responsabile", scrive l'ex premier. "Arriva la ripresa, frutto della crisi finanziaria sventata, del bilancio risanato e delle prime riforme strutturali. L'azione di un governo per sventare una grave crisi finanziaria, risanare il bilancio pubblico e favorire la crescita mediante le riforme strutturali non può certo essere indolore e richiede un certo tempo prima che si manifestino gli effetti desiderati. Ciò corrisponde al comune buon senso ed è ben noto agli esperti, che a volte tendono peraltro a dimenticarlo con disinvoltura quando si impegnano nella polemica politica. Esistono alcuni leading indicators che tendono a segnalare, con un anticipo di circa sei mesi, i punti di svolta del livello effettivo di attività produttiva. Per ogni Paese l'OCSE pubblica un dato sintetico di tali indicatori (composite leading indicator, CLI). I dati pubblicati giovedì, che arrivano fino a giugno 2013, mostrano che i primi segni di miglioramento del CLI per l'Italia risalgono all'autunno 2012. Da gennaio 2013, ormai per sei mesi consecutivi, la tendenza alla crescita accelera in Italia (le variazioni percentuali mensili del CLI sono crescenti), mentre si è stabilizzata nell'insieme dell'Eurozona. Il punto di svolta verso l'alto della produzione effettiva dovrebbe essere vicino, come il Governo e la Banca d'Italia hanno segnalato in questi giorni. (Chissà se un giorno se ne convincerà anche quella personalità di vertice del mondo imprenditoriale (Giorgio Squinzi, ndr.) che, ancora il 10 giugno, giudicava la politica economica introdotta nel novembre 2011 come un esercizio di 'austerità fine a se stessa')". "Purtroppo - prosegue il leader di Scelta civica - tutti gli osservatori convengono che occorrerà ancora parecchio tempo prima che la svolta positiva si manifesti anche per l'occupazione. Finchè ciò non avverrà, 'il clima sociale sarà molto faticoso e pieno di difficoltà', come ha giustamente affermato il Presidente del Consiglio Enrico Letta. Per consolidare la ripresa produttiva ed estenderla all'occupazione, soprattutto giovanile, è necessario non deflettere dalla disciplina di bilancio e intensificare risolutamente le riforme strutturali. Il FMI ha recentemente previsto che l'applicazione piena delle riforme varate dal governo precedente porterebbe di per sé, sull'arco di cinque anni, ad una crescita del 5,75% in più di quella che vi sarebbe altrimenti". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni