domenica 11 dicembre | 03:24
pubblicato il 13/giu/2013 17:45

Fisco: dalla Conferenza Unificata via libera al nuovo Isee

(ASCA) - Roma, 13 giu - La proposta di revisione dell'Isee presentata dal Governo ha superato oggi l'esame della Conferenza Unificata. Ora passa al vaglio delle commissioni parlamentari per un parere e poi tonera' in Consiglio dei ministri per l'approvazione definitiva.

L'Isee e' l'indicatore che valuta le condizioni economiche necessarie per accedere alle prestazioni sociali agevolate. Ad oggi quasi il 30% della popolazione italiana passa attraverso il sistema Isee per la fruizione di tali prestazioni. Uno dei capisaldi su cui si fonda la proposta e' l'adozione di una definizione ampia di reddito in cui vengono incluse, oltre al reddito Irpef, tutte le entrate tassate con regimi sostitutivi o a titolo d'imposta e tutti i redditi esenti. Nel nuovo Isee sono previsti importanti abbattimenti del reddito quali una quota dei redditi da lavoro dipendente, per tenere conto dei costi di produzione del reddito stesso, e delle pensioni, per tenere conto di situazioni di poverta' soprattutto legate ai percettori di assegni sociali e trattamenti di integrazione al minimo.

Altro punto riguarda i costi dell'abitare che vengono considerati in modo simmetrico per i nuclei proprietari della casa in cui abitano e per coloro che devono pagare un affitto, attraverso una riduzione della componente reddituale; si considerera' patrimonio solo il valore della casa che eccede il valore del mutuo ancora in essere. Il valore della prima casa viene abbattuto a due terzi. Per quanto riguarda la maggiore valorizzazione del patrimonio, essa viene raggiunta riducendo la franchigia sulla componente mobiliare, che viene pero' articolata in funzione del numero dei componenti il nucleo familiare. Il valore degli immobili e' quello rivalutato ai fini IMU ed infine si considera il patrimonio all'estero. La Scala di equivalenza in essere viene modificata con il riconoscimento di alcune importanti maggiorazioni; in particolare , per tenere in considerazione i figli successivi al secondo, la scala viene maggiorata di un ammontare crescente al crescere del numero dei figli, da tre in poi. Per quanto riguarda la disabilita', la scelta fondamentale che si compie con la riforma e' di non considerare in modo indistinto tutto il mondo delle persone con disabilita', ma di riclassificarlo in tre distinte classi : disabilita' media, grave e non autosufficienza. Nell'Isee riformato si riconosce un abbattimento diretto del reddito della famiglia dove e' presente il disabile, articolato in funzione del grado di disabilita', che risulta vantaggioso, in misura maggiore per i disabili piu' poveri e per quelli piu' gravi.

Altro importante punto e' che la riforma prevede il rafforzamento dei sistemi dei controlli sulla veridicita' dei dati rilevati ai fini Isee, al momento tutti autodichiarati, e anche per questo a volte non corrispondenti alla situazione reale. Infatti, nell'Isee riformato solo una parte dei dati sara' autocertificata dal dichiarante. I dati fiscali piu' importanti e i dati relativi alle prestazioni ricevute dall'Inps saranno ottenuti direttamente dalle banche dati delle Amministrazioni. L'Isee oggi fa riferimento al reddito dell'ultima dichiarazione. Con la riforma si introduce la possibilita', a fronte di cadute significative del reddito di calcolare un Isee corrente, riferito ad un tempo piu' ravvicinato, e quindi piu' rispondente alla realta' economica del dichiarante. Questo vale specialmente in situazioni di crisi economica ove la condizione delle persone puo' cambiare anche rapidamente, in occasione della perdita di un lavoro o della riduzione della attivita' lavorativa.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina