domenica 04 dicembre | 22:09
pubblicato il 27/mar/2013 12:00

Fisco/ Dal Cdm nessun provvedimento per rinvio Tares

Schema di decreto era fuori sacco all'esame della riunione

Fisco/ Dal Cdm nessun provvedimento per rinvio Tares

Roma, 27 mar. (askanews) - Nonostante fosse pronto uno schema di decreto, il Consiglio dei ministri non ha varato alcuna misura per il rinvio della Tares, la nuova imposta sui rifiuti, il cui primo pagamento è previsto a luglio. Nel comunicato diffuso al termine della riunione, infatti, il tema non viene neanche accennato. Questa mattina alcuni deputati Pd avevano minacciato "azioni eclatanti" se il Consiglio dei ministri non avesse affrontato la questione del rinvio della Tares, che sta ricevendo critiche durissime dagli enti locali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari