sabato 03 dicembre | 07:43
pubblicato il 27/feb/2014 15:03

Fisco: Brunetta, grande soddisfazione per ok definitivo a delega

(ASCA) - Roma, 27 feb 2014 - ''Grande soddisfazione per il via libero definitivo da parte della Camera dei deputati alla delega fiscale, che diventa ufficialmente legge. Grande soddisfazione per il lavoro fatto in questi mesi da Forza Italia e, in modo particolare, dal 'nostro' presidente della Commissione Finanze di Montecitorio, Daniele Capezzone''. Lo scrive in una nota il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta. ''Adesso sara' possibile fare - aggiunge Brunetta - : una reale revisione del sistema fiscale; una vera e propria responsabilizzazione fiscale; la riforma dei procedimenti e del processo in materia tributaria; la riforma del catasto; la dichiarazione precompilata; una reale semplificazione del sistema; etc. Passano le proposte di Forza Italia, passa la nostra linea politica, dalla parte dei cittadini, dalla parte delle imprese. Adesso tocca al governo, si facciano subito i decreti attuativi e si creda con determinazione a questa nuova sfida''. com-sgr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari