domenica 11 dicembre | 15:49
pubblicato il 13/ago/2014 12:08

Fisco: Brunetta, governo acceleri su delega per diminuzione tasse

(ASCA) - Roma, 13 ago 2014 - ''La delega fiscale e' stata approvata quasi all'unanimita' dal Parlamento, con un'ampia convergenza. Il governo dovrebbe accelerare su questo versante per consentire una diminuzione generalizzata della pressione fiscale''. Cosi' Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un'intervista a ''Il Giornale''.

''Anche sulla tassazione della casa - spiega l'ex ministro - la sinistra dovrebbe fare una riflessione, perche' averla triplicata in tre anni ha ammazzato il settore edilizio. In parallelo, bisogna attaccare la mole del debito pubblico: ci sono tante proposte come quella di Bassanini o la mia. Basta che non si parli di patrimoniale e c'e' condivisione''.

Ci sono spazi per un'intesa sul programma di privatizzazioni e dismissioni degli immobili pubblici? ''Occorre dismettere quanto prima tanto le public utilities quanto gli immobili pubblici, almeno per un punto di Pil all'anno'', conclude Brunetta.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Di Maio:no M5s altri governi,Renzi dovrebbe sparire da politica
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina