sabato 03 dicembre | 08:16
pubblicato il 14/apr/2012 13:24

Fisco/ Bersani: Non è vero che domani ci sarà rincaro di benzina

"Misura allo studio per far fronte a disgrazie come terremoti"

Fisco/ Bersani: Non è vero che domani ci sarà rincaro di benzina

Cortona (Ar), 14 apr. (askanews) - Non è vero che "domattina" rincara la benzina di 5 centesimi. Lo precisa il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, a margine del seminario Areadem a Cortona. "Spero che il Governo chiarisca che qui non si sta parlando di un aumento della benzina. E' quel che ha capito la gente, che la benzina aumenta domattina di 5 centesimi. Non è così", assicura Bersani. C'è invece "l'idea che, qualora succedesse una disgrazia, debba essere quello un modo per rispondere a esigenze come un terremoto", precisa Bersani, che, ad ogni modo, crede "francamente che possano esserci altri modi. In ogni caso è un tema su cui c'è tempo per discutere. Stiamo parlando di un progetto di legge per la riforma della Protezione Civile. Non stiamo parlando di un aumento immediato della benzina, che comunque è un modo che non mi piace".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari